CONTATTATECI

Per informazioni ed appuntamenti:

Stefania Sordelli
Presidente del CEDIM
Contatto immediato al 335 387624
stefaniasordelli@yahoo.it

Avvocato Claudia Landi
Consulente legale del CEDIM
Contatto immediato al 335 6870864

NOVITA' 2019

Sta per partire il Master intensivo con tirocinio operativo pratico in Mediazione Familiare.
Consulta la pagina del corso per maggiori dettagli CLICCANDO QUI!

Master intensivo con tirocinio operativo in Mediazione Famigliare 2019

EVENTO IN PROGRAMMA

Sabato 23 Marzo ore 10:30 presso la Biblioteca G.P. Dore in via del Monte, 5 a Bologna presentazione del libro La Mediazione Familiare: aspetti pratici, esperienze e riflessioni teoriche.
Conducono Lisa Mattei e Stefania Sordelli.
Consulta la locandina per maggiori dettagli CLICCANDO QUI!

Presentazione libro La Mediazione Familiare: aspetti pratici, esperienze e riflessioni teoriche

EVENTO IN PROGRAMMA

Sabato 4 e 25 Maggio dalle ore 10:30 alle 12:30 in via IV Novembre, 14 a Bologna laboratorio di educazione affettiva e sessualità Faccio quello che mi pare!
Conduce Lisa Mattei, pedagogista e consulente in Sessuologia clinica CIS.
Consulta la locandina per maggiori dettagli CLICCANDO QUI!

Laboratorio di educazione affettiva e sessualità

CURRICULUM E RAPPORTI CON ISTITUZIONI ED ENTI

11 maggio 1995
Il CEDIM inaugura la sua prima sede a Bologna in Via Murri, 149 e inizia la sua attivitą principale di promozione e pratica della mediazione familiare come associazione di volontariato. La nostra associazione nasce ispirata al modello GEA, Associazione Genitori Ancora di Milano, fondata da Fulvio Scaparro e Irene Bernardini e dalla loro equipe.

Il servizio di consulenza legale si svolge, su appuntamento, il giovedì pomeriggio dalle 14,30 alle 18,30 presso il Centro per le Famiglie di Casalecchio di Reno
CENTRO PER LE FAMIGLIE

Via G.Galilei, 8
40033 Casalecchio di Reno
Telefono e Fax 0516133039
e-mail informafamiglie@comune.casalecchio.bo.it
www.comune.casalecchio.bo.it
ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
Martedì 8,30/16,00 - Giovedi 8,30/18,30
Venerdi 10,00/12,30 - Sabato 8,30/12,30
I gruppi per genitori separati si tengono ogni quindici giorni il giovedì dalle 15,00 alle 16,00 presso il Centro per le famiglie di Casalecchio di Reno. Il CEDIM è disponibile ad organizzarli anche nel tardo pomeriggio se si raggiunge un numero sufficiente di partecipanti
Il CEDIM fa parte della rete dei GRUPPI AUTO MUTUO AIUTO della Provincia di Bologna attraverso un progetto del Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna. SEGRETERIA FACILITANTE 349 2346598

17 agosto 1998
Il CEDIM si convenziona con l'Azienda USL Bologna Sud nell'ambito di interventi psico-socio-educativi rivolti a famiglie in difficoltą con particolare riferimento alla cura ed educazione dei figli, seguiti dal servizio sociale del Distretto di San Lazzaro di Savena.

18 giugno 2002
Il CEDIM acquisisce la forma giuridica di associazione di promozione sociale senza finalitą di lucro art. 7, commi 1, 2, 3, 4, della L. 7/12/2000 n. 383.

7 ottobre 2002
Il CEDIM con determina del 7 ottobre 2002 PG. N. 00161312 FASC. 15.5.3/8/2002 PROV BO viene cancellato dal Registro Provinciale del volontariato di Bologna, secondo la L.R. n. 37/96, per essere contestualmente iscritto all'Albo Provinciale dell'Associazionismo, secondo la L.R. n. 10/95 e come modificato dalla L.R. n. 3/99.

11 marzo 2003
L’Amministrazione comunale di Casalecchio di Reno decide di attivare il servizio di mediazione familiare presso il Centro per le famiglie Con deliberazione della Giunta municipale del Comune di Casalecchio di Reno, Bologna, n. 49 del 11 marzo 2003 si Ź espresso l’indirizzo di attivare il servizio di mediazione familiare presso il Centro per le famiglie. Il CEDIM, sia nel territorio di San Lazzaro di Savena (Bologna) sia nel territorio di Imola ha partecipato ai lavori delle Commissioni per la definizione dei Piani Sociali di Zona e per la realizzazione di progetti attraverso la legge Turco 285/1997. Ha fatto parte del Forum del volontariato e dell'associazionismo del Comune di San Lazzaro e della Conferenza del volontariato e dell’associazionismo del Comune di Imola.

24 marzo 2003
Il CEDIM con determina del 24 marzo 2003 prot. n. 52033/2003 Tit./Fasc./Anno 15.5.3.0.0.0./3/2003 viene iscritto nel Registro Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale in base alla L.R. n.34/02 gią iscritto nell'Albo Provinciale dell'Associazionismo di Bologna.

29 dicembre 2003
IL CEDIM si aggiudica la convenzione per il servizio di mediazione familiare. Con determinazione n. 1533 del 29 dicembre 2003 ed ai fini della realizzazione del “Progetto di collaborazione per il servizio di mediazione familiare” presso i locali del Centro per le famiglie di Casalecchio di Reno in Via Galilei, 8 Ź stata individuata l’Associazione di promozione sociale CEDIM Centro Emiliano di Mediazione Familiare. 15 Dicembre 2003 Il CEDIM presenta all’Amministrazione comunale di Casalecchio di Reno il suo progetto. Il CEDIM presenta all’amministrazione comunale del Comune di Casalecchio di Reno, Bologna, assessorato politiche sociali, un progetto di collaborazione per il servizio di mediazione familiare all’interno del locale Centro per le famiglie.

15 gennaio 2004
Una nuova convenzione per il CEDIM per gestire il servizio di mediazione familiare presso il centro per le famiglie di Casalecchio di Reno Nasce la convenzione tra il Comune di Casalecchio di Reno, rappresentato dalla Dott.ssa Maria Adele Mimmi, e la Associazione CEDIM, rappresentata dalla Dott.ssa Anna Maria Cella per la gestione delle attivitą di mediazione familiare all’interno del Centro per le famiglie.

Il CEDIM, sia nel territorio di San Lazzaro di Savena (Bologna) sia nel territorio di Imola ha partecipato ai lavori delle Commissioni per la definizione dei Piani Sociali di Zona e per la realizzazione di progetti attraverso la legge Turco 285/1997. Ha fatto parte del Forum del volontariato e dell'associazionismo del Comune di San Lazzaro e della Conferenza del volontariato e dellíassociazionismo del Comune di Imola.
Dal 2005 il CEDIM, a seguito del suo nuovo assetto organizzativo, ha rinunciato alla sua presenza storica a San Lazzaro di Savena e a Imola. Ha mantenuto la sua presenza alla Consulta per le famiglie del Comune di Bologna.

Anni scolastici 2004/2005 e 2005/2006
Corsi di formazione per educatori ed insegnanti del ciclo prescolare e primario Il CEDIM ha organizzato un ciclo formativo biennale orientato ai servizi educativi e scolastici di fronte ai temi separativi rivolto ad educatori ed insegnanti del ciclo prescolare e primario. Questa attivitą si Ź svolta nell’ambito del Programma di Formazione Territoriale del Centro di Documentazione Pedagogico di Casalecchio di Reno. La prima parte Ź stata gestita da Gabriella Busellato storica mediatrice familiare e formatrice proveniente dal gruppo milanese del GeA, la seconda dai soci della nostra Associazione. L’ultimo anno del nostro corso Ź stato articolato in tre moduli che hanno proposto una riflessione sui diversi aspetti connessi a separazioni e divorzi. In particolare si Ź proposto ai partecipanti lo sviluppo delle seguenti tematiche:

  • una analisi psico socio educativa dell’evento separativo
  • le possibilitą di intervento della scuola nella vicenda separativa
  • la conoscenza del contesto giuridico e legale connesso alla separazione
  • la mediazione familiare come intervento di supporto alla famiglia
  • l’analisi delle risorse presenti sul territorio per la creazione di un contesto di aiuto.

21 aprile 2005
Parte un nuovo servizio: gruppi di sostegno e confronto sulla genitorialitą, per genitori singoli separati o in via di separazione Il CEDIM operante all’interno del Centro per le famiglie di Casalecchio di Reno, ha attivato a partire dal 21 aprile 2005 un gruppo per genitori singoli separati o in via di separazione. Il metodo e la filosofia di questo approccio si intreccia all’ampio tema dell’automutuoaiuto anche se i contenuti e gli obiettivi si legano alla mediazione familiare. E’ aperto a madri e padri che in seguito alla decisione traumatica di separarsi desiderano essere sostenuti nella relazione con l’altro genitore se non Ź stato possibile attivare un percorso di mediazione familiare tra la ex coppia coniugale o di fatto. Questo per superare l’isolamento e rafforzare le risorse e le competenze genitoriali, potendo trovare anche come singoli i modi per far fronte con maggiore serenitą alle proprie responsabilitą in un contesto di condivisione. Mamme e papą possono riflettere e confrontarsi in modo attivo sui problemi concreti della vita quotidiana inerenti la relazione e la cura dei figli e l’individuazione di strumenti e strategie di coinvolgimento dell’altro genitore. Il gruppo, attraverso il sostegno reciproco al cambiamento ed alla progettualitą, aiuta a far fronte agli eventi critici facendosi carico dei problemi comuni e ciė favorisce l’emergere di capacitą e competenze insperate ma proprie di ogni singolo partecipante. E’ uno spazio relazionale attraversato da una pluralitą di storie, interessi e saperi in cui ciascuno, allo stesso tempo, riceve ed offre sostegno all’altro.

  • la conoscenza del contesto giuridico e legale connesso alla separazione
  • la mediazione familiare come intervento di supporto alla famiglia
  • l’analisi delle risorse presenti sul territorio per la creazione di un contesto di aiuto.
Dal 2005 il CEDIM, a seguito del suo nuovo assetto organizzativo, ha rinunciato alla sua presenza storica a San Lazzaro di Savena e a Imola. Ha mantenuto la sua presenza alla Consulta per le famiglie del Comune di Bologna.

01 Marzo 2006
Apre presso il Centro per le famiglie di Casalecchio di Reno lo sportello di consulenza legale nell’ottica della mediazione familiare Dal mese di marzo 2006 il CEDIM, grazie ad una convenzione con il Comune di Casalecchio di Reno, ha attivato presso il Centro per le Famiglie il servizio di consulenza legale in diritto familiare. Il servizio offre consulenze legali gratuite sulle questioni giuridiche relative all’affidamento dei figli minori, agli aspetti economici legati alla separazione ed al divorzio (assegno di mantenimento per il coniuge e per i figli, assegnazione della casa familiare, ecc.), alle unioni di fatto ed alle procedure giudiziarie. L’attivazione dello sportello di consulenza legale ha lo scopo di integrare e coordinarsi con il servizio di mediazione familiare ed i gruppi di auto mutuo aiuto, gią presenti presso il Centro, per offrire cosď ai cittadini uno spazio completo di ascolto e consulenza per affrontare le complesse e delicate problematiche legate alla gestione della genitorialitą nelle coppie in via di separazione. Il servizio di consulenza legale si svolge, su appuntamento, il giovedď pomeriggio dalle 14,30 alle 18,30 presso il Centro per le Famiglie di Casalecchio di Reno CENTRO PER LE FAMIGLIE Via G.Galilei, 8 40033 Casalecchio di Reno Telefono e Fax 0516133039 e-mail informafamiglie@comune.casalecchio.bo.it www.comune.casalecchio.bo.it ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO Martedď 8,30/16,00 - Giovedi 8,30/18,30 Venerdi 10,00/12,30 - Sabato 8,30/12,30 I gruppi per genitori separati si tengono ogni quindici giorni il giovedď dalle 15,00 alle 16,00 presso il Centro per le famiglie di Casalecchio di Reno. Il CEDIM Ź disponibile ad organizzarli anche nel tardo pomeriggio se si raggiunge un numero sufficiente di partecipanti Il CEDIM fa parte della rete dei GRUPPI AUTO MUTUO AIUTO della Provincia di Bologna attraverso un progetto del Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Unitą Sanitaria Locale di Bologna. SEGRETERIA FACILITANTE 349 2346598 21 aprile 2005 Parte un nuovo servizio: gruppi di sostegno e confronto sulla genitorialitą, per genitori singoli separati o in via di separazione Il CEDIM operante all’interno del Centro per le famiglie di Casalecchio di Reno, ha attivato a partire dal 21 aprile 2005 un gruppo per genitori singoli separati o in via di separazione. Il metodo e la filosofia di questo approccio si intreccia all’ampio tema dell’auto mutuo aiuto anche se i contenuti e gli obiettivi si legano alla mediazione familiare. E’ aperto a madri e padri che in seguito alla decisione traumatica di separarsi desiderano essere sostenuti nella relazione con l’altro genitore se non Ź stato possibile attivare un percorso di mediazione familiare tra la ex coppia coniugale o di fatto. Questo per superare l’isolamento e rafforzare le risorse e le competenze genitoriali, potendo trovare anche come singoli i modi per far fronte con maggiore serenitą alle proprie responsabilitą in un contesto di condivisione. Mamme e papą possono riflettere e confrontarsi in modo attivo sui problemi concreti della vita quotidiana inerenti la relazione e la cura dei figli e l’individuazione di strumenti e strategie di coinvolgimento dell’altro genitore. Il gruppo, attraverso il sostegno reciproco al cambiamento ed alla progettualitą, aiuta a far fronte agli eventi critici facendosi carico dei problemi comuni e ciė favorisce l’emergere di capacitą e competenze insperate ma proprie di ogni singolo partecipante. E’ uno spazio relazionale attraversato da una pluralitą di storie, interessi e saperi in cui ciascuno, allo stesso tempo, riceve ed offre sostegno all’altro.

  • la conoscenza del contesto giuridico e legale connesso alla separazione
  • la mediazione familiare come intervento di supporto alla famiglia
  • l’analisi delle risorse presenti sul territorio per la creazione di un contesto di aiuto.

Anno 2007 – 2013
Formazione teorica e pratica continuativa e coordinamento scientifico nell’ambito della mediazione familiare e dei conflitti per FIRERA &LIUZZO GROUP, societą con sede a Roma e per il Centro della Provincia di Ravenna di Formazione professionale accreditato dalla regione Emilia Romagna. Moduli formativi a Bologna, Firenze, Padova e Ravenna.

Anno 2008 – 2010
Partecipazione ai gruppi tecnici regionali nell’ambito della mediazione familiare ed al gruppo di lavoro per la redazione del testo da presentare agli Enti Locali della Regione Emilia Romagna sul tema dei tirocini.

Anno 2010
Riferimento al tavolo tecnico regionale sulla mediazione familiare dell’ambito della Provincia di Bologna. L’ Associazione entra a far parte di ASC Insieme, Azienda Speciale Interventi Sociali Valli del Reno, Lavino e Samoggia con sede a Casalecchio di Reno, Bologna, 40033 Via Cimarosa, 5/2

Anno 2017
Collaborazione con i Comuni dell’Unione del Sorbara (Bastiglia, Bomporto, Nonantola, Ravarino), di Castelfranco Emilia e San Cesario della Provincia di Modena, per progetti per le famiglie con bambini nella fascia di etą 0-6

Anno 2019
L’ Associazione stipula una Convenzione con l’Unione dei Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia per sviluppare servizi inerenti al mondo della mediazione dei conflitti per il Centro delle Famiglie con sede centrale nel Comune di Zola Predosa e sede distaccata nel Comune di Casalecchio di Reno in provincia di Bologna. L’ attuale equipe del CEDIM vede al suo interno figure professionali con specializzazioni post laurea inerenti alle sue principali linee di attivitą, in mediazione familiare e dei conflitti, mediazione penale, mediazione civile e commerciale, gruppi di parola, diritto collaborativo, famiglie nella differenza culturale e religiosa, di orientamento sessuale e identitą di genere, gruppi di auto mutuo aiuto sviluppati anche all’interno dei GRUPPI AMA della Regione Emilia Romagna. Il curriculum Ź affiancato ad una importante attivitą di partecipazione ad eventi divulgativi e formativi e scrittura documentale.